Archivi categoria: Casa

Disegni delle piastrelle: un approfondimento

Il mercato attuale offre varietà talmente vasta di piastrelle per pavimenti con una scelta di disegni pressoché infinita, lasciando a voi solo l’imbarazzo della scelta per ognuna delle varie stanze che compongono la vostra casa.
Nel decidere il disegno e il modello di pavimento, si riflettere lo stile preferito, chiaramente è consigliato tener conto dell’arredo della vostra casa oltre che alle esigenze personali.
I disegni disponibili sono veramente tanti ma non bisogna trascurare le dimensioni della stanza in cui esse dovranno essere collocate.
Piastrelle colorate o che riflettono la luce sono preferibili nelle stanze più piccole perché hanno il potere di ingrandirle mentre le piastrelle scure restringono lo spazio.
Una casa di stile tradizionale, un modello con piastrelle a spina di pesce sarebbe l’ideale mentre una griglia orizzontale o piastrelle verticali sono suggerite per uno stile moderno.
Delle piastrelle che riprendono il disegno del pavimento di legno, sono molto richieste nell’attuale, grazie alla loro estetica che sono in grado di donare.
Tale pavimentazione si può scegliere in varie tonalità di marrone, partendo dal color crema fino a una tonalità di caffè scuro.
Negli ultimi anni, questo campo ha subito un’enorme crescita permettendo ai clienti varie scelte nei materiali e nelle forme tra cui cerchi, quadrati, esagoni, ottagoni o il famoso “tappeto a mosaico” che consiste nella rivestire le piastrelle su un’area del pavimento creando un disegno che assomiglia a un tappeto contornato da piastrelle molto grandi.
Altri materiali si suddividono in: granito, mosaico, ceramica, porcellana, laminato e anche la gomma.

Modelli e disegni di piastrelle più usati

La gamma di modelli e disegni è veramente vasta, vediamo tra essi quelli che sono più usati:
In cucina per esempio sono popolari le piastrelle di mattoni a diamante che consistono in mattonelle quadrate con i vertici sistemati uno vicino all’altro.
Il modello a ottagono segue uno schema di piastrelle ottagonali messe una vicino all’altra, creando uno spazio tra i bordi riempito da una piccola piastrella quadrata.
Il disegno a scacchiera consiste di piastrelle bianche e nere sistemate in modo alternato, anch’esso molto utilizzato nella decorazione di una cucina.
Il disegno esagonale è composto di piastrelle di tale forma sistemando le righe una sopra l’altra.
A spina di pesce, appare come un ripetersi di una “V” con blocchi posti in diagonale seguendo questo disegno: un blocco rettangolare è messo orizzontale e sotto a tale blocco ne viene messo un altro verticale. Alternando in questo modo i blocchi orizzontali e verticali, viene a formare un modello molto adatto per corridori, cliniche veterinarie, passerelle ecc. donando una bella estetica all’intera pavimentazione.
Il modello brick consiste nel collocare dei blocchi di mattoncini ponendo la seconda fila facendo coincidere la piastrella nel mezzo di quella superiore in cui si unisce a quella adiacente.
Le piastrelle di legno o la moquette sono consigliate nella pavimentazione di un soggiorno mentre il linoleum e l’ideale in cucina, la stanza da letto richiede la pietra naturale e la ceramica sta bene in bagno. Ovviamente quest’ultimo genere è disponibile nei negozi che si occupano di arredo bagno.

I criteri per la scelta di piastrelle

Bisogna considerare alcuni criteri scegliendo la pavimentazione per una determinata stanza, il bagno e la cucina richiedono forte resistenza alle macchie, all’acqua, dovrebbero essere facile da pulire e non scivolosi.
I negozi di arredo bagno offrono ampia scelta di piastrelle adatte all’ambiente stesso. Dai fornitori di piastrelle in Torino, a quelli disponibile nelle altre città come Palermo, Roma o Napoli, la scelta è veramente ampia.
In un salotto o in una camera da letto si darà la priorità all’estetica ed eleganza, la camera dei bambini invece sarà molto colorata dando vita alla stanza.
Se le vostre piastrelle iniziano avere un aspetto vecchio e deteriorato, è il momento di cambiarle e installate un’altra pavimentazione per dare nuova vita con un look completamente personalizzato.
La manutenzione correttamente eseguita, consentirà di avere sempre piastrelle belle e lucenti come il primo giorno, è molto importante durante l’acquisto che vi facciate dare gli specifici sulla pulizia di ognuna di esse.
Non esiste, infatti, un modo standard di pulire i pavimenti, ognuno richiede una cura appropriata con detergenti adatti.
Mescolare, infatti, i vari metodi, potrebbe causare un vero e proprio disastro.
In linea generale vanno evitati sempre prodotti molto forti o sgrassatori su pavimentazioni naturali.
Per il resto, godetevi un pavimento in cui potete specchiarvi dentro.